Detrazioni fiscali 2020, no ai contanti.

Con la nuova legge di bilancio 2020 cambiano le regole previste per il recupero delle spese detraibili dall’Irpef.

Per poterle detrarre sarà obbligatorio pagare mediante carte di credito/debito, bancomat, bonifico bancario, bonifico postale o assegni. Non sarà più possibile decurtarle se sono state effettuate con i contanti.

Qui di seguito una lista delle spese detraibili coinvolte in questa nuova norma e con l’obbligo di pagamento tracciabile:

– Spese mediche e veterinarie
– Interessi passivi mutui prima casa
– Intermediazioni immobiliari per abitazione principale
– Spese funebri
– Frequenza scuole e università
– Assicurazioni rischio morte
– Erogazioni liberali 
– Iscrizione ragazzi ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture ed impianti sportivi 
– Affitti studenti universitari
– Canoni relativi all’abitazione principale 
– Le spese per gli addetti all’assistenza personale nei casi di non autosufficienza 
– Abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale

Ci sono anche spese che non prevedono nessun obbligo:
– L’acquisto di medicinali e di dispositivi medici
– Prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale.

Per qualsiasi informazione al riguardo, non esitare a contattarci.